Card della Salute Napoli

Tutela la salute della tua famiglia

Regalati la Card della Salute, è per tutti!Leggi...
Consectetuer adipiscing elit

Consectetuer adipiscing elit

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy…Leggi...
Proin sed odio et ante

Proin sed odio et ante

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy…Leggi...
Adipiscing lobortis

Adipiscing lobortis

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy…Leggi...
Dictum varius risus neque

Dictum varius risus neque

Lorem Ipsum is simply dummy text of the printing and typesetting industry. Lorem Ipsum has been the industry's standard dummy…Leggi...
1

Semplice ed utile

La Card della Salute vuole essere un valido strumento per tutti coloro che intendono gestire nel miglior modo la propria salute ed il proprio benessere psico-fisico.

Riferimenti Utili

contact

Via U. Prota GIurleo, 50 Napoli

+39 800 33 33 30
(Da Telefono Fisso)

+39 06 99 33 73 11
(Da Telefono Fisso e Mobile)

info@cardsalute.com

Card della Salute on Youtube

Social Feeds

social share

Mille Card della Salute alle Municipalità

Giovedì, 28 Marzo 2013 09:10
Vota questo articolo
(1 Voto)

Card della SaluteIl Comune regala Mille card della salute per una sanità Low Cost, cento per ognuna delle dieci municipalità del Comune di Napoli.

Mille card della salute saranno distribuite gratuitamente nelle dieci municipalità del comune di Napoli. E’ il frutto di una sinergia tra l’assessorato alla Sanità del Comune di Napoli, e Card Salute.Negli ultimi anni il cittadino, in tema di sanità, poteva spaziare tra due possibilità di scelta: la sanità pubblica che funzionava abbastanza e riusciva a coprire la maggior parte di esigenze, e la sanità privata i cui costi seppur elevati erano comunque alla portata di una società che appariva essere una società del benessere. Il cambiamento attuale di scenario registra una sanità pubblica che funziona a singhiozzo ed una sanità privata ormai troppo cara per il cittadino medio. Bisognava individuare una via di mezzo ed è stato fatto con la Card della Salute.

“Si tratta di un circuito – spiega il direttore generale di Card Salute Gennaro Parlati – che rende accessibili strutture e personale specializzato, con i tempi della sanità privata e con i costi più vicini ai ticket della sanità pubblica. Un network gestito attraverso un portale (www.cardsalute.com), al quale è possibile accedere con un computer o anche con un telefono”. Un pacchetto di servizi a costi contenuti che garantiscono prestazioni fisioterapiche, socio-assistenziali, assistenza infermieristica, prestazioni medico specialistiche e tanto altro ancora gestite da professionisti e secondo un tariffario prestabilito. Tutto chiaro, economico, professionale ed al servizio del cittadino. Nel corso della presentazione dell’accordo, avvenuta oggi nella sala Giunta di Palazzo San Giacomo, l’assessore con delega alla Sanità Giuseppina Tommasielli ha spiegato come “la crisi economica sta discriminando sempre di più l’accessibilità alla salute delle classi sociali più fragili si sta configurando una sanità a doppia velocità: una per i più ricchi ed una per i più poveri”.

La Campania registra infatti i ticket più alti d’Italia, per di più con un servizio a termine: quando i centri convenzionati raggiungono i tetti di spesa, la salute diventerà “un bene privato su tutto il territorio campano. Auspichiamo che questa Card sia l’occasione per mettere in moto un circuito virtuoso con l’adesione di un sempre maggiore numero di laboratori, gabinetti di diagnostica strumentale, medici ed operatori che offrano salute di qualità ed a basso costo questo anche considerando il gran numero di anziani presenti nella nostra città con un sempre maggior numero di richieste di prestazioni a domicilio”. Le card saranno disponibili presso le dieci municipalità, presso l’assessorato alla Sanità, e distribuite con la collaborazione dei servizi sociali.

Grazie all’accordo con l’Anisap (Associazione Nazionale Istituzioni Sanitarie Ambulatoriali Private) del presidente Nando Mariniello, sarà poi possibile per gli affiliati al circuito effettuare test di controllo gratuiti nelle strutture convenzionate alla ricerca del sangue occulto nelle feci per la prevenzione del cancro al colon retto. L’iniziativa vuole dare l’avvio ad un’opera sociale di protezione della salute dei cittadini. A breve sarà possibile eseguire altre prestazioni a titolo totalmente gratuito o a prezzi super accessibili, volte ad assicurare a tutti gli affiliati una corretta gestione della salute dell’intera famiglia.

Ultima modifica Giovedì, 28 Marzo 2013 09:10